« vai al sommario »

Rivista 116_Niccolò Bambini veneziano nella chiesa parrocchiale di Bolgare

In un connubio perfetto di bellezza sonora e fascino architettonico, l’antica chiesa di San Nicolò ai Celestini ha ospitato nel 2023 due eventi musicali di grande richiamo, concepiti per raccogliere fondi destinati al restauro del secolare monastero dei Celestini in Borgo Santa Caterina a Bergamo.
Il complesso monumentale dei Celestini, di fondazione trecentesca, è un gioiello del territorio, inserito di recente tra i candidati luoghi del cuore del Fai (Fondo per l’Ambiente Italiano), ed è un’incantevole oasi di pace, silenzio e raccoglimento non troppo conosciuta, a pochi passi dal giganteggiante nuovo Gewiss Stadium. Il monastero abbisogna di onerose cure di mantenimento e di interventi di restauro per preservarne l’integrità, recentemente messa a rischio da ammaloramenti strutturali e degradi dell’apparato decorativo. Le Suore Sacramentine, che custodiscono l’edificio con amorevole dedizione, si trovano ad affrontare oggi costi di riqualificazione e di gestione insostenibili.
Nell’anno della Capitale della Cultura, ha intercettato questo appello un appassionato promotore d’arte e organizzatore di eventi culturali nativo di Borgo Santa Caterina. Alessandro Bottelli, scrittore e ideatore di iniziative musicali, letterarie e artistiche, sensibile al destino di questo luogo carico di storia e di memorie, si è subito attivato per coinvolgere l’opinione pubblica sulla necessità di proteggere il patrimonio culturale, spirituale, sociale del monastero. E l’ha fatto accendendo i riflettori direttamente sulla splendida chiesa di San Nicolò, da lui trasformata in set per ensemble musicali d’eccezione che hanno fatto il tutto esaurito nelle esibizioni del gennaio e dell’aprile 2023, andate in scena ognuna con tanto di replica per far fronte al numero esorbitante di iscritti agli eventi. [...]