« vai al numero in edicola »

Rivista 110_40 anni di Bergamo Film Meeting

Con l’edizione 2022, che si è svolta tra fine marzo e l’inizio di aprile, Bergamo Film Meeting ha compiuto 40 anni. Il gruppo di lavoro che organizza il Festival e le attività che si svolgono nel corso dell’anno non ha vissuto questo traguardo come la celebrazione di un anniversario, ma piuttosto come un passaggio, con la consapevolezza che un periodo di presenza così lungo significa molto in termini di incidenza culturale e di rinnovato impegno affinché l’attività possa proseguire con la vivacità che l’ha sempre contraddistinta. Proporre ogni anno circa 160 film tra corti e lungometraggi non è cosa da poco, ma è nello spirito, ormai consolidato, di offrire al pubblico percorsi diversi, che si aprono tanto al cinema del passato quanto a quello del presente e suggeriscono tendenze di quello futuro. Bergamo Film Meeting si è sempre mosso entro una geografia variabile, costruendo mappe che ora ampliano lo spazio d’azione, ora si sovrappongono in certe zone, ora lasciano spazi vuoti, confini da riempire. È la storia del cinema, mai lineare, mai circoscritta, mai “disponibile” a farsi chiudere in categorie troppo rigide.
Quando abbiamo iniziato quarant’anni fa, i festival di cinema in Italia si contavano sulla punta delle dita. In Lombardia non ne esisteva nessuno. Gli enti del territorio, in primis la Regione Lombardia e poi il Comune, la Provincia, la Camera di Commercio avvertivano la necessità di avere una manifestazione di prestigio, di respiro internazionale; insomma, un festival vero e proprio, con film inediti e che acquistasse notorietà in Italia e all’estero. [...]